Everyday Architecture Re: Made in Taiwan

 

Evento collaterale della Biennale, fino al 27 novembre presso Palazzo delle Prigioni a Castello

 

VENEZIA. Tre suggestioni: il paesaggio urbano tipico delle città taiwanesi, paesaggio rurale e nuovi materiali ecologici in un interessante e stimolante allestimento.

Il paesaggio urbano è rappresentato attraverso la riproduzione delle facciate con plastici che rivestono alcune pareti dell’allestimento.
Si notano l’alta frammentazione delle unità abitative e commerciali, uno skyline omogeneo di edifici di quattro piani ma altamente diversificato sia nell’espressione architettonica delle facciate che negli ampi spazi commerciali che le ricoprono. Il quarto piano, molte volte illegale, e la riprogettazione di singoli edifici vengono proposti come elementi chiave per riprogettare parti di città più autentiche e sopperire alla carenza di abitazioni.

Dalle zone rurali pare però arrivare la vera sfida: quella di una progettazione responsabile con l’utilizzo di materiali locali, anche nuovi. Parola chiave «Up-cycling»: la promozione di nuove filiere di produzione di materiali derivati dai rifiuti della produzione in agricoltura, che creino valore aggiunto alla produzione locale di riso e grano. In mostra il prototipo «nPulp Nest», un mattone ricavato dal trattamento di tali rifiuti. Unito a divisioni semi-trasparenti anch’esse realizzate con materiali riciclati, crea uno spazio raccolto all’interno dell’esposizione. I sensi percepiscono un caratteristico profumo di paglia, il colore caldo e la texture interessante del mattone.

Un secondo prototipo è la tecnologia E Ink che permette di ricoprire ampie superfici con grafiche. Un video pone come riflessione e stimolo la testimonianza di 15 Amateur Architects che con autocostruzione e pur non essendo architetti hanno realizzato buone soluzioni, dettate dall’esperienza e dalla saggezza derivate dalla vita quotidiana.

Agli architetti il compito di una progettazione consapevole che sappia accogliere innovazione e tecnologia?

 

Related Posts

Declina la frontiera come spazio metafisico al Padiglione argentino all’Arsenale, che forse il...

La riflessione australiana, cosi come il suo tema centrale, potrà sembrare leggera e lo stratagemma...

Offrire un riparo, allestire spazi di vita decorosi e creare i presupposti per una buona convivenza...

Leave a Reply