Ospitalità

Di Redazione  •  Set 30, 2018 at 12:07pm  •  Prodotti e realizzazioni

Ospitalità

Nella seconda parte della rubrica legata al mondo della ceramica, l’eccellenza italiana negli hotel internazionali, attraverso 21 realizzazioni

 

Podere Monteborre

ABK

Luogo: Podere Monteborre, Pieve di Cento (Bologna)

Anno: 2018

Committente: Stefano Giorgi – Podere Monteborre

Progettista: Officinarkitettura

Prodotti utilizzati: Collezione Crossroad (nelle tre varianti Chalk, Wood e Brick) Collezione Interno 9

Completamente immerso nella campagna e nei vigneti, Palazzo Monteborre, di impianto ottocentesco con la sua antica corte e annessa casella (ex ricovero cavalli/fienile), è stato oggetto di recupero e conversione in boutique hotel di lusso con piscina e spa. L’idea di progetto nasce dalla collaborazione dell’azienda agricola proprietaria del fondo nella persona del designer stilista Stefano Giorgi e la giovane società di design Officinarkitettura. Il progetto di conversione del fondo da uso agricolo in struttura ricettiva ha preservato il carattere prettamente rurale mantenendo le caratteristiche architettonico strutturali (voltine, travi lignee e tavelle in cotto). Il Palazzo padronale al piano terra presenta un’accogliente zona relax con un ampio camino d’epoca completamente restaurato e un ambiente spa con sauna e doccia emozionale. Nel primo piano sono presenti tre camere personalizzate mediante l’utilizzo di carte da parati ecologiche disegnate da Officinarkitettura: ogni camera si distingue per l’utilizzo di immagini di monumenti o piazze delle città limitrofe. Al secondo piano troviamo le suite caratterizzate dall’uso di lastre in grès laminato sottile della collezione Officina italia decori di Officinarkitettura. Nella corte storica esterna che collega il palazzo alla casella è stata inserita la piscina che separa la corte storica dai filari di vigneti della campagna.
La casella ospita a piano terra una sala colazioni con ampia tettoia esterna, al piano superiore si trovano invece due appartamenti.


Ischia Blu Resort

Antiche Fornaci D’Agostino

Luogo: Ischia Porto (Napoli)

Progettista: Civetti-Barile architetti associati

Prodotti utilizzati: Perle d’Italia, colore Positano

In una baia privata dall’acqua cristallina, l’intervento di ristrutturazione riguarda tre appartamenti “superior” ed alcune zone comuni. Elementi decorati tipicamente marini ricorrono sia nei pavimenti e rivestimenti dei bagni, sia negli arredi. La pavimentazione interna è stata realizzata con piastrelle in grès. La collezione scelta per le stanze è Perle d’Italia, colore Positano, dall’intensa tonalità di blu che fa risaltare lo stile marino che si è voluto dare alla struttura, accentuato da interventi in palladiana realizzata sempre con lo stesso prodotto, ma di colore bianco. Nei bagni, particolare cura è data al rivestimento, dove giochi di palladiana bianca e blu (sempre della collezione Perle d’Italia) enfatizzano lo stile mediterraneo voluto dai progettisti.


Olympic Palace Resort Hotel & Convention Center

Atlas Concorde

Luogo: Rodi (Grecia)

Progettisti: Rena Mania

Prodotti utilizzati: Dwell (effetto cemento), Kone (effetto pietra), Arkshade, Kone (effetto pietra), Mek (effetto cemento), Warp (effetto cemento), Etic pro (effetto legno)

Nella baia di Ixia, la ristrutturazione degli interni della struttura ha visto un sapiente accostamento dei materiali e un’interessante selezione di arredi. Legno, resina, pietra, metallo e cemento: sono molteplici le ispirazioni naturali che rivivono sulle superfici ceramiche in grès porcellanato scelte per rivestire gli ambienti interni dell’hotel. Se infatti l’area ristorante deve il proprio charme all’essenzialità estetica del grès porcellanato effetto legno, gli ambienti della spa trovano la propria peculiarità nelle piastrelle ispirate alla pietra e al metallo.


Radisson Blu Hotel

Ceramiche Caesar

Luogo: Lione (Francia)

Anno: 2016

Prodotti utilizzati: Gate

La torre Part-Dieu – comunemente detta “la matita” per il suo tronco cilindrico e la sua estremità conica – si staglia maestosa nei pressi del quartiere finanziario e a pochi passi dal centro storico. Sede di uffici ed esercizi commerciali, la torre ospita sui suoi ultimi sette piani il Radisson Blu Hotel. Ristrutturato nel 2016, l’hotel è il più alto d’Europa e ospita 245 camere di lusso e 11 sale riunioni. Nell’ottica di garantire innovazione ed elevati standard qualitativi, Ceramiche Caesar è stata scelta quale partner per la fornitura dei materiali per i pavimenti di alcune aree. Gate è la serie in grès porcellanato a effetto cemento utilizzata per rivestire gli spazi destinati alla reception e ai bagni. Declinata nella tinta neutra Downtown, la collezione arreda gli ambienti attraverso la ricchezza della sua materia, definendo superfici di classe e mai eccessive. Grazie alla varietà dei formati utilizzati – dal più grande 60×120 cm al più piccolo 15×75 cm passando per il quadrato 60×60 cm –  la zona della reception acquista una dinamicità che amplifica gli spazi valorizzandone il volume.


The Westin Maldives Miriandhoo Resort

Casalgrande Padana

Luogo: Isola di Miriandhoo (Maldive)

Anno: 2018

Committente: Belluna Tokyo, Asia Capital Colombo

Progettisti: PEIA Associati 

Prodotti utilizzati: Antique Wood, colore Antique White 15×120, Architecture, colori Black Gloss 10×60  e Light Ivory 30×60, Marmoker, color canova in 29×59 e 59×118 Statuario Grigio Matt bookmatch in 59×118, Marte, colore Grigio Maggia naturale e bocciardato in 60×120, Thassos naturale in 10×60, 30×60 e 60×120 e Thassos bocciardato in 30×60

L‘architettura dell’intervento ex novo rispecchia gli elementi naturali dell’isola appartenente all’atollo di Baa (dichiarato riserva della Biosfera dall’Unesco): dal fogliame verde lussureggiante, fino alla vita marina che popola le acque intorno all’isola corallina, riducendo il suo impatto sull’ambiente. Tutti gli edifici del resort (70 ville e suite di cui 41 sull’isola e 29 sull’acqua) sono costruiti pensando alla sostenibilità: è stato realizzato un sistema di ventilazione naturale attraverso un doppio tetto e sono stati utilizzati in combinazione legname che assorbe calore e calcestruzzo che agisce da refrigerante. Inoltre, per la maggior parte dei materiali impiegati, è stato utilizzato il concetto di seconda vita. PEIA Associati ha collaborato con i propri fornitori per reperire materiali innovativi e durevoli per il resort, scegliendo un prodotto ceramico per pavimenti, piscina e bagni che è più sostenibile della pietra o del marmo, senza compromettere l’aspetto e il tatto.


The Pantheon Iconic Hotel

Cedit

Luogo: Roma

Progettista: Marco Piva

Prodotti utilizzati: Stones&More 2.0, superficie Glossy, colore Sahara Noir, 60×120 lucido10mm

A pochi passi da Piazza Navona, l’intervento è frutto di un progetto ispirato al patrimonio storico e architettonico di Roma e, in modo particolare, alle geometrie, ai materiali e alla luce del Pantheon. I pavimenti in marmo lucido Sahara Noir della collezione Stones&More 2.0 (marchio Casa dolce casa – Casamood) trovano spazio in numerosi ambienti dell’hotel e si sposano con il contesto architettonico caratterizzato da una luce calda che si diffonde dall’alto soffitto a volta. Stones&More si evolve in Stones&More 2.0 con superfici in grès fine porcellanato profondamente diverse nella proposta grafica, in cui il filo conduttore è la stessa filosofia di eleganza. Il gioco di contrasti fra tradizione e contemporaneità crea atmosfere sospese tra memoria e futuro. La struttura e la corposità delle finiture arricchiscono lo spazio di particolari ricercati, l’anima eclettica e raffinata di Stones&More 2.0 si esprime attraverso l’armonia di eleganti suggestioni materiche, superfici lisce e riflettenti, per soddisfare le esigenze non solo visive, ma anche tattili. Stones&More2.0 narra la propria naturalezza anche nel progetto Florim Magnum Oversize, con le superfici di grande formato che invitano ad entrare.


Hotel Riu Sri Lanka

Century

Luogo: Ahungalla (Sri Lanka)

Anno: 2016

Progettista: Agustin Diaz

Prodotti utilizzati: Pantheon venus grip 50X50, 25X50, 25X25 cm, Pantheon Mercur 50X100, 50X50 cm

L’hotel è situato sulla magnifica spiaggia di Ahungalla, una delle località turistiche più note e apprezzate dell’isola. La struttura ricettiva dispone di ben 500 stanze, arredate e attrezzate per massimizzare il confort degli ospiti, e di numerosi servizi di alto livello come una spa, un ristorante principale e altri ristoranti a tema, tre grandi piscine e una quarta per bambini. Il progetto si caratterizza per il design elegante e funzionale che modernizza elementi tipici dell’architettura tradizionale del luogo attraverso un uso sapiente di materiali contemporanei, come il grès porcellanato. I progettisti hanno selezionato la collezione Pantheon, un raffinato effetto pietra dalla superficie anticata, per vestire gli spazi comuni con le necessarie garanzie di resistenza, facilità di pulizia e manutenzione.


Boutique Hotel Capo Blu

Cerasarda e Cir

Luogo: Santa Margherita di Pula (Cagliari)

Progettista: Dario Dal Molin

Prodotti utilizzati: Pitrizza, Saint Tropez, Biarritz

 

L’hotel è una suggestiva struttura ricettiva attorniata dalla rigogliosa macchia mediterranea, a pochi passi dalla celebre spiaggia di Cala Marina. I colori del mare, cristallino e turchese, hanno guidato in particolare la scelta dei rivestimenti dei bagni, individuando nella serie Pitrizza di Cerasarda il prodotto più indicato per celebrare, anche negli spazi più intimi l’acqua marina, il cielo e la natura circostante. Per le pavimentazioni sono stati scelti i toni avvolgenti di Saint Tropez, una collezione ispirata al legno vissuto, e le delicate texture della collezione Biarritz, che mescola geometrie ed elementi floreali per creare esclusive soluzioni decorative a pavimento. Questa realizzazione rappresenta la capacità di Cerasarda e Cir, due brand del Gruppo Romani, di integrare le rispettive proposte stilistiche per soddisfare le esigenze della committenza.


Hotel Rosengarten

COEM

Luogo: Madonna di Campiglio (Trento)

Prodotti utilizzati: Reverso wide 120×120 lastre 6 mm nei colori Black e White sulle pareti della piscina, I Sassi beige 60X120 a pavimento nell’ingresso e nei bagni degli spogliatoi, I Sassi 2 cm in 40×90 come bordo piscina, nella stessa collezione e colore del pavimento.

L’hotel si trova nel cuore della stazione di villeggiatura montana. Il nuovissimo centro benessere presenta una nuova piscina di 70 mq con pavimenti e superfici a parete, docce e bagni rivestiti dalle collezioni di COEM. Nel locale champagneria, al piano terra dell’hotel, il pavimento è impreziosito dal raffinato Cardoso grigio scuro nel formato 60X120, che prosegue in continuità lungo la scala fino al piano sottostante, dove si trova il ristorante Soleil Noir, mentre bagni propongono eleganti pavimenti e rivestimenti della collezione Reverso black.


Hotel Nira Montana

Cotto d’Este

Luogo: La Thuile (Aosta)

Anno: 2014

ProgettistaStudio Del Portico

Prodotti utilizzati: Rockstone Grip – collezione Bluestone evolution – spessore 14mm – formato 75×75 cm (pavimento delle parti comuni); Ultrawhite Kerlite 3plus – collezione black-white – spessore 3,5 mm (rivestimento a parete dei locali bagno spa); articolo Tortora – collezione Kerlite5plus Materica – spessore 5,5 mm (zona Spa); Pulpis Kerlite3plus Exedra – formato 100×300 cm spessore 3,5 mm  (rivestimento a parete del bagno in camera)

 

Nella progettazione di interni dell’hotel a cinque stelle del borgo valdostano ai piedi del Monte Bianco il legno viene accompagnato da pitture, carte da parati, elementi in ferro e corten creando un equilibrio leggero e suggestivo. L’obiettivo del progetto (su tre piani, più sottotetto e interrato) era quello di riuscire a estendere i caratteri tipici dei materiali naturali anche a elementi neutri e concettualmente distanti. In questa visione complessiva, la ceramica si pone come elemento in grado di fungere da trait d’union rispetto ad un’idea progettuale che si avvantaggia della duttilità, delle caratteristiche tecniche e della cifra estetica delle superfici Cotto d’Este. Le differenti texture, gli spessori e i formati, le caratteristiche tecniche hanno suggerito ai progettisti differenti utilizzi dei materiali, collocati nelle zone comuni come nella spa, fino alle zone di servizio.


Lloyd’s Baia Hotel

Ceramica Francesco De Maio

Luogo: Vietri sul Mare (Salerno)

Progettista: Raffaele Carrella Architectur and Design

Nel cuore della Costiera Amalfitana la struttura a quattro stelle sorge a strapiombo sul mare, parzialmente rinnovata grazie a importanti interventi di ristrutturazione degli interni, che rimandano al mare e all’arte vietrese. L’intento del progetto è stato quello di realizzare un ambiente moderno ed essenziale, che si affiancasse con leggerezza e armonia al prezioso pavimento in ceramica vietrese. Ne è nata un’atmosfera equilibrata, luminosa e con carattere, che richiama nei suoi colori il suggestivo paesaggio della costiera amalfitana, sul quale tutte le camere si affacciano. Il concept si è concretizzato nella collaborazione con la Ceramica di Vietri Francesco De Maio, che ha realizzato maioliche decorate a mano nelle camere, mantenendo lo stile classico e raffinato della struttura. I pavimenti esprimono l’abilità dei maestri decoratori e la solarità mediterranea tipica di Vietri sul Mare, scrigno di culture e tradizioni secolari.


Hotel SPA&Relax Erika

Ceramica Fondovalle

Luogo: Tirolo presso Merano (Bolzano)

Prodotti utilizzati: Portland, formato 120×120 cm

Su un soleggiato terrazzo panoramico, a 6 km da Merano, si trova il comune di Tirolo. Lo scenario si presenta come un equilibrato mix di contrasti naturali, dove la vegetazione mediterranea incontra il paesaggio alpino, abbracciando i territori compresi tra il fondovalle, a 600 m, e il Parco Naturale Gruppo di Tessa con i Laghi di Sopranes, a 2500 m. Nato nel 1960 come pensione a conduzione familiare, l’hotel si è sviluppato nel tempo fino alla trasformazione attuale a 5 stelle, dove la modernità degli arredi e della struttura non perdono di vista la tradizione di una passione fatta di accoglienza e condivisione. In questo processo di evoluzione, Ceramica Fondovalle ha contribuito all’arredamento della zona d’ingresso fornendo le soluzioni di Portland, declinato nella tonalità neutra Lassen. La suggestione materica cementizia, interpretata nella forza strutturale del grès porcellanato, ha contribuito a dare rilievo agli aspetti naturali dell’hotel, dove i tronchi d’albero si fondono in armonia con l’arredo in legno.


Hotel Sentido Bluesun Berullia

Italgraniti Group

Luogo: Brela (Croazia)

Anno: 2017

Committente: Hotel Sentido Bluesun Berullia

Progettista: Ante Rožić

Prodotti utilizzati: Sands Experience (colori: beige, flax, mud e white)

Completamente rinnovato, l’hotel è situato a ridosso del mare, circondato da verdi pinete, in un’area in cui la natura ben si sposa con un disegno architettonico di alta qualità riconosciuto dalle 4 stelle superior. Per l’intera pavimentazione nonché le raffinate camere da letto, i bagni, i tre ristoranti e le due piscine all’aperto, ciascuna con terrazza solarium affacciata sul mare, è stata scelta Sands Experience, la collezione in grès porcellanato effetto pietra. La collezione evoca l’estetica e la bellezza delle pietre sedimentarie e arenarie con lastre ricche di venature direzionali che si intrecciano a morbide variazioni ondulate, movimenti delicati e giochi di sovrapposizioni grafiche che donano al progetto un look contemporaneo e suggestivo. L’uso di differenti formati e una palette cromatica ispirata ai colori delle pietre naturali (beige, flax, mud e white) ha consentito un’ampia versatilità di posa, ideale anche per creare soluzioni di continuità tra gli spazi interni ed esterni, garantendo al contempo le prestazioni tecniche che solo il grès porcellanato può offrire.


Santa Margherita Palace Hotel

Keope

Luogo: Santa Margherita Ligure (Genova)

Anno: 2013

Progettista: Studio Bizzarro & Partners srl

Prodotti utilizzati: Soul – Back Elements Lux – Source – Back – Percorsi Extra

L’hotel 5 stelle è l’esito del recupero architettonico di un palazzo d’epoca. Il grès porcellanato effetto legno fa da motivo conduttore in tutto l’edificio, a partire dal camminamento che accompagna all’ingresso, rivestito con i listoni 15×90 cm della collezione Soul, le cui venature e i grafismi comunicano naturalezza e accoglienza nella raffinata finitura Blend. È sempre la linea Soul a condurre nelle camere: la luminosa nuance Pearl, utilizzata per i pavimenti, si accompagna con grazia agli arredi di fattura artigianale e agli accessori. Tutti gli elementi costruttivi sono legati da una scenografia ricercata e, per garantire la massima continuità stilistica tra le varie zone dell’hotel, il centro benessere è stato realizzato con l’effetto pietra della serie Back nell’avvolgente tonalità Anthracite, anche in 20 mm di spessore. Questa collezione mescola il ricordo della pietra belga a un design sempre attuale per realizzare uno spazio accogliente ed evocativo.


Okko Hotel Paris

Lea

Luogo: Parigi 

Progettista: Patrick Norguet

Prodotti utilizzati: collezione Slimtech Lines by Patrick Norguet, grès porcellanato laminato UGL rinforzato con fibra di vetro, colore: Line Blue, formato: 1×3 m, spessore: 3,5 mm

 

L’edificio situato a Porte de Versailles, delineato dalla scultorea architettura firmata da Jean-Michel Wilmotte, ospita 149 camere disegnate da Patrick Norguet, autore anche dell’interior di tutte le altre nove sedi nel territorio francese. Qui, le camere configurano ambienti comodi e funzionali ma dallo stile contemporaneo, per soddisfare anche le esigenze di moderni flaneur. I rivestimenti delle pareti di camere e bagni presentano le lastre Slimtech. Un gioco di linee verticali percorre gli imponenti moduli di 3×1 m, realizzando una suggestione di cromie e sfumature e restituendo ambienti moderni ed eleganti. Il grès laminato Slimtech di ultima generazione, frutto di una rivoluzionaria tecnologia di compattazione del grès porcellanato, viene proposto nella collezione Linescon con un particolare pattern grafico disegnato dallo stesso Norguet e realizzato con l’innovativa tecnica di stampa digitale. Le lastre di soli 3,5 mm di spessore, per la loro leggerezza (una lastra di 1×1 m e di 3 mm di spessore pesa 7 kg), resistenza (grazie all’esclusivo rinforzo in fibra di vetro) e funzionalità (non assorbono macchie, resistenti all’umidità ed usura) rispondono a criteri di sostenibilità, con una produzione a ridotto impatto ambientale nell’utilizzo di materie prime e nelle emissioni.


Hotel Carlos V

Marazzi

Luogo: Alghero (Sassari)

Progettista: Antonio Delogu

Prodotti utilizzati: Allmarble Grande Marble Look, formati 120×120 cm e 120×240 cm

L’hotel a 5 stelle si affaccia dall’alto sul lungomare di Alghero, dominando la sua splendida costa. Il progetto di ristrutturazione ha previsto il completo rifacimento della hall, di tutti i servizi al piano terra e della zona ascensori. Per rinnovare gli ambienti è stato scelto il grès porcellanato effetto marmo Allmarble e Grande Marble Look, collezione di lastre in 6 e 12 mm di spessore ideale per progettare senza interruzioni di continuità. Grande Marble Look, nella finitura Frappuccino e Lasa lux, riveste il pavimento, le colonne e il bancone della hall, donando all’ambiente un gusto raffinato ed elegante che si ritrova anche nei bagni, che utilizzano il medesimo materiale. Il mosaico tridimensionale Allmarble Lasa è stato selezionato invece per decorare la parete della reception e della hall, creando un interessante contrasto tra le due diverse finiture Lasa e Frappuccino.


Ibis Paris CDG Airport

Marca Corona

Luogo: Parigi

Progettista: Les Deux Ailes

Prodotti utilizzati: StoneOne, Street, StoneOne Ivory Strutt.60×60 HiThick, StoneOne Dark Strutt.60×60 HiThick, Street Silver 60×60 rett

La celebre catena alberghiera AccorHotels si è affidata alle ceramiche Marca Corona per realizzare il nuovo gigantesco Hotel Ibis nei pressi dell’aereoporto Charles de Gaulle. Gli ospiti vengono accolti già nel parcheggio dalle moderne superfici effetto pietra di StoneOne, utilizzata nella versione spessorata 20 mm per pavimentare tutte le zone esterne della struttura. Le due tonalità scelte, Dark e Ivory, vengono alternate per definire originali geometrie negli oltre 600 mq di solarium e cortile. Per la progettazione della hall e degli spazi interni, la scelta è ricaduta invece sui pavimenti Street: il carattere “urbano” di questa serie effetto cemento valorizza gli arredi di design, le sedute avvolgenti e i tocchi di colore eccentrici che caratterizzano tutte le zone comuni (1.000 mq).


Golf Club Eppan The Blue Monster

Mirage

Luogo: Appiano (Trento)

Prodotti utilizzati: Na.me

Na.me è la collezione utilizzata per le aree comuni della struttura che sorge lungo la strada del vino: reception, bar e spa. Grazie alle molteplici superfici e alle elevate performance tecniche, Na.me garantisce non solo resistenza agli attacchi chimici, macchie e acidi, ma anche la posa in aree come bagni, piscine e spa con la garanzia di massima sicurezza.


Horto Convento Hotel

Panaria Ceramiche

Luogo: Firenze

Progettisti: Angelo De Napoli e Silvia Pintus

Prodotti utilizzati: Prime Stone, finitura Greige Prime Lux, formato 90×90 cm

Immerso in un contesto incantevole e raccolto, l’hotel sorge all’interno dell’edificio storico “Il Conventino”, un conservatorio femminile costruito nel Settecento, che conserva l’autenticità del luogo. L’atmosfera intima e silenziosa dell’hotel di lusso è caratterizzata da ambienti sofisticati e ricercati che cercano un contrasto tra le tonalità neutre dei materiali e i particolari dettagli degli elementi d’arredo, completati da un’ampia ed eclettica collezione d’arte. Tutti gli spazi trasmettono una sensazione accogliente ma al contempo vibrante, grazie alla selezione di arredi e material, tra cui i rivestimenti interni Prime Stone nella finitura Greige Prime Lux: un’estetica delicata e calibrata nei cromatismi che riproduce l’anima naturale della pietra insieme ad un contrasto effetto cemento per un design contemporaneo e ricco di dettagli che contraddistingue le zone comuni della struttura.


Astral Tower

Piemme Ceramiche

Luogo: Sydney (Australia)

Progettisti: Lombard & Jack

Prodotti utilizzati: Geostone, colore bianco

Il progetto fa parte del pluripremiato complesso The Star: un grattacielo firmato da FJMT, Francis- Jones Morehen Thorp con più di 20 ristoranti, bar, un lussuoso centro benessere, discoteca, galleria commerciale e casinò. La struttura è collegata con lo Star Event Centre ed è vicino al Darling Harbour, al Sydney International Convention Centre e al Sydney CBD. Per arredare gli ambienti bagno, l’hotel ha scelto la luminosità e la texture della collezione Geostone. Oltre 7.600 mq di superficie in grès porcellanato in diversi formati di alta qualità che – pur garantendo facilità di posa e resistenza nel tempo, facilità di manutenzione nonché importanti vantaggi in termini di sostenibilità – ricreano perfettamente l’effetto delle rocce sedimentarie. Le più avanzate tecnologie di stampa digitale abbinano infatti alla grande omogeneità cromatica una varietà di venature che rende unica ogni singola lastra. Proprio come avviene in natura, nel taglio delle pietre. La collezione comprende anche una struttura 3D (Velvet) con elevato grip superficiale, ideale per ambienti esterni e zone umide.


Spice Hotel Milano Centrale

Serenissima

Luogo: Milano

Anno: 2018

Progettisti: RPG & DR Tecnica; Studio Architettura Savorelli

Prodotti utilizzati: Newport 2.0, Wild wood, Acanto, Norway, Riabita il Cotto

In un edificio storico, completamente ristrutturato, situato in via Vitruvio 48, a pochi passi dalla stazione centrale e in una zona nevralgica del capoluogo lombardo, lo stabile di cinque piani si fa notare per gli esterni in stile impero, in elegante contrasto con gli interni, caratterizzati da uno stile industrial. L’intervento sulla struttura alberghiera mirava a connotare fortemente ogni ambiente attraverso i materiali selezionati per rivestire pareti e pavimenti. Il grès porcellanato ha soddisfatto le esigenze progettuali attraverso la ricchezza di suggestioni materiche, l’originalità delle colorazioni e l’ampia scelta di formati, indispensabile per lavorare con diversi schemi di posa. Gli interni delle camere, gli spazi comuni e la sala colazioni presentano uno stile urbano e contemporaneo, scenari sempre diversi, ma sempre allineati nelle raffinate alchimie tra arredi e superfici ceramiche. Le collezioni effetto legno Newport 2.0, Wild Wood, Àcanto e Norway, e il raffinato effetto cotto moderno di Riabita il Cotto sono state integrate da prodotti di altre aziende del Gruppo Romani (CIR, Cercom e Cerasarda), con l’obiettivo di dare vita a spazi accoglienti, suggestivi e funzionali.


 

Related Posts

Apriamo una nuova rubrica legata al mondo della ceramica; in questa puntata 6 progetti, da un...

Nella terza ed ultima della rubrica legata al mondo della ceramica, l'eccellenza italiana in 11...

Leave a Reply